Borghi e Castelli di Piemonte e Liguria in Moto Deutsch
Sei qui: homepage News

News

PDF  Stampa  E-mail  Domenica 19 Dicembre 2010 21:13

Un “focaccia party” per i tour operator e i media inglesi, che a breve saranno invitati per un educational.

La stagione 2011 è già alle porte e da tempo il Stl lavora per preparare al meglio il terreno agli operatori turistici, affinché si possano raccogliere i frutti di una ripresa che proprio all'appuntamento fieristico londinese ha dato chiari segnali. Dopo gli altri appuntamenti in giro per l'Europa e per il nord America, una delegazione del Stl, accompagnata da esponenti del consorzio turistico di Porto Venere, si è recata al Wtm di Londra nelle scorse settimane, dove è stata presentata la guida per mototuristi “Borghi e castelli di Liguria e Piemonte in moto”.

In collaborazione con l’Agenzia regionale In Liguria, questa volta il Stl ha voluto proporre un evento diverso dal solito, battezzato Focaccia party, per creare un collegamento diretto tra turismo attivo, territorio e cibo. Gli affari migliori si firmano a tavola, quindi ai più di quaranta fra operatori turistici e dei media intervenuti è stato offerto uno spuntino a base di ogni tipo di focaccia, creando così un clima conviviale e poco formale all'interno del quale è stato presentata la guida e sono stati presi contatti diretti. Tra i numerosi ospiti interessati al mototurismo fra Liguria e Piemonte, ne verranno scelti alcuni, che saranno invitati ad un educational sulle strade più belle, alla volta dei borghi e dei castelli più suggestivi. In quella occasione potranno saggiare la bontà dell'offerta contenuta nella proposta ed inserirla così nei loro cataloghi.

La focaccia, prodotta dalla focacceria Cibiamo che ha da poco inaugurato a Londra, è stata accompagnata dal Vermentino dei Colli di Luni della cantina di Paolo Bosoni.

 
PDF  Stampa  E-mail  Domenica 19 Dicembre 2010 21:10

A Intermoto "Borghi e castelli di Liguria e Piemonte in moto" miete successi
Nella fiera di Colonia, la guida per mototuristi ha catturato l'attenzione del pubblico tedesco.

ColoniaA pochi giorni dalla traversata oceanica per portare le fotografie del golfo e dell'entroterra e il progetto Trekking tra i vigneti a New York, il Stl ha fatto tappa a Colonia, per partecipare al salone Intermoto e promuovere il catalogo “Borghi e castelli di Liguria e Piemonte in moto”.
Intermoto, che si è svolta tra il 6 e il 10 ottobre, è la più importante fiera dedicata alla due ruote di tutta Europa: i suoi stand occupano sei padiglioni della fiera di Colonia e due circuiti per le dimostrazioni su pista. Uno dei padiglioni è dedicato interamente ai prodotti editoriali che si rivolgono ai motociclisti, e li la guida per mototuristi del Stl non poteva mancare.
Nella fattispecie il Stl e i colleghi piemontesi erano ospiti nello stand dei partner di Mottorrad Action team, che un anno fa hanno collaborato nell'individuare i percorsi da inserire nella pubblicazione e che nell'ultimo catalogo turistico hanno inserito un percorso che va dalla Spezia alle Cinque Terre, sotto il titolo di “Spaghetti e serpentine”.
Le guide in lingua tedesca, con relative cartine, sono state distribuite con la collaborazione dello stand Piaggio, e hanno riscosso grande successo, tanto che, come si vede nello scatto “rubato”, c'era chi le sfogliava anche a tavola, tra un bicchiere di birra e uno stinco con patate.
Durante la giornata è stata fatta una presentazione del prodotto “Borghi e castelli di Liguria e Piemonte in moto”, alla quale ha preso parte anche Marco Montini dell'Enit di Francoforte, che ha sottolineato l'importanza dell'idea che sta dietro alla guida, cioè quella di diversificare l'offerta rendendola sempre più di motivazione. A fine giornata si è svolta la cena a base di prodotti tipici, dove la Liguria è stata rappresentata dal vermentino dei Colli di Luni di Paolo Bosoni, le trofie al pesto e l'olio della riviera ligure.

 
PDF  Stampa  E-mail  Martedì 09 Marzo 2010 10:24

Prosegue il viaggio della guida Borghi e castelli di Piemonte e Liguria in moto: questa volta la destinazione è la Itb di Berlino, il più importante evento fieristico del centro Europa.

Il libretto e la cartina arrivano in Germania completamente tradotti in tedesco e con tre itinerari in più rispetto all'anteprima presentata alla Bit di Milano, portando il totale a 27 percorsi.

Per ottenere il massimo dall'occasione di promozione tedesca, i responsabili del progetto parteciperanno a tre presentazioni differenti.

Mercoledì 10 marzo, alle ore 16, presso lo stand della Regione Piemonte, la guida sarà presentata al pubblico con la collaborazione dei gestori del charter ferroviario Autozug, partner del progetto.

A seguire, alle 19 sarà protagonista dell'open bar organizzato dalla Regione Liguria al quale parteciperanno gli esponenti della stampa internazionale e dei maggiori tour operators europei.

Giovedì 11 marzo, infine, Borghi e castelli di Piemonte e Liguria in moto parteciperà alle ore 11 alla conferenza presso lo stand della Regione Liguria, nel quale verranno presentate tutte le iniziative liguri.

 
PDF  Stampa  E-mail  Martedì 09 Marzo 2010 10:13

DepliantVenerdì 19 febbraio è stato presentato con grande successo, presso lo stand della Regione Liguria alla Borsa internazionale del turismo di Milano, il nuovo catalogo Borghi e castelli di Piemonte e Liguria in moto. Le prime 100 copie dell'anteprima sono andate a ruba. Il volume è una vera e propria guida, un prodotto turistico nuovo, incentrato sulla passione per le due ruote, la vita all'aria aperta e la scoperta della cultura e delle bellezze storiche.

Il progetto acquisisce ulteriore rilevanza per la presenza del charter ferroviario Autozug, che conclude le sue corse settimanali ad Alessandria, a due passi dalla Liguria, con un carico di motociclisti del nord Europa. La sinergia con il mercato mittleeuropeo è accentuata dalla collaborazione con la rivista tedesca Motorrad Action Team, che ha inviato i suoi esperti in Italia per individuare gli itinerari più interessanti sotto il profilo delle caratteristiche tecniche.

 Il team degli enti che hanno collaborato comprende tutto l'arco della regione Liguria, oltre agli Atl di Asti, Alessandria e delle Langhe e Roero, lasciando intatta quella continuità territoriale che è alla base di una proposta turistica in tutto e per tutto condivisa.

 Dalla Riviera dei fiori al Golfo dei Poeti, dalla Langhe ai confini con Lombardia ed Emilia – Romagna, sono 24 gli itinerari pensati per portare i motociclisti alla scoperta dei borghi e dei castelli più affascinanti. Che si percorrano strade tortuose, che si arrampicano sulle alture liguri a picco sul mare, o che si guidi sull'asfalto piemontese, dolcemente adagiato sulle distese collinari e sui tratti pianeggianti padani, le sensazioni non cambiano: il piacere di guida si unisce all'emozione di raggiungere la prossima meta, dove l'ospitalità degli operatori turistici vi farà sentire a vostro agio. E ci sono percorsi per tutti i gusti. Lunghi e filanti, per chi predilige la guida alle visite prolungate dei borghi, ma anche itinerari più brevi, che lasciano spazio al godimento di panorami mozzafiato o della gastronomia locale, da gustare con vista su castelli medioevali e fortificazioni risorgimentali.

Al dépliant presentato a Milano è allegata una grande ma maneggevole cartina sulla quale sono tracciati i 24 percorsi descritti all'interno del volume, più molti altri itinerari individuati dagli esperti di Motorrad.

Per andare incontro alle esigenze del mercato turistico, sempre più orientato verso il web e le nuove tecnologie, inoltre sarà possibile scaricare le tracce Gps e i road book dal sito www.motorbikeinitaly.it, per guidare con la certezza di non sbagliare mai una svolta.